Gallery

La Patata di Ormea

La coltivazione della patata si diffuse nelle nostre montagne solo nel XVIII secolo in seguito all'arrivo di questo tubero dal nuovo continente. Alimento fondamentale in passato è oggi tuttora coltivato e commercializzato. La Patata di Ormea risente positivamente della coltivazione ad alte quote e di un terreno ideale che dà luogo ad un prodotto unico per sapore e consistenza. E' uno degli ingredienti fondamentali dei piatti più tipici dell'Alta Val Tanaro, la Polenta Saracena e il "Cin". Il Cin può contenere ogni tipo di erbetta spontanea commestibile, oltre naturalmente a quelle coltivate. Il segreto per ottenere un ottimo Cin è quello di mescolarvi il maggior numero di varietà possibili. Dopo averle raccolte e pulite, le erbette vengono sbollentate in acqua salata, quindi tritate finemente. Parallelamente si fanno bollire le patate. Quindi si pestano insieme alle erbette tritate. Il tutto si amalgama e si condisce con il sugo di panna e porri. Il Cin, oltre che come piatto unico viene spesso utilizzato come ripieno per ravioli poi conditi con burro fuso o con il tradizionale sugo di panna e porri. Inoltre con il Cin si possono preparare i "tultei", grossi ravioloni che vengono cotti sulla stufa a legna oppure fritti in padella e serviti con una spolverata di zucchero.

Dove siamo

Riserva la Regina, via Martinetto, 3 bis
12078 Ormea (Cuneo)
view maps

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Meteo

TripAdvisor

Copyright