Strict Standards: Only variables should be assigned by reference in /web/htdocs/www.riservalaregina.it/home/templates/meembo-red/index.php on line 10
Grano Saraceno

Gallery

Grano Saraceno

enni storici La sua coltivazione fu introdotta nella Valle in seguito alla presenza dei Saraceni che, verso la fine del 1° millennio, invasero e depredarono le terre del Ponente Ligure e dell’entroterra Piemontese. Del loro passaggio sono rimaste molte tracce, fra cui la presenza di diverse torri di avvistamento, alcune danze caratteristiche come il Bal Do Sabre di Bagnasco e alcuni toponimi e termini dialettali soprattutto nella zona di Ormea. La sua coltivazione si diffuse sulle nostre montagne a quote piuttosto alte, sopra i mille metri, a causa del suo ciclo di vita breve (dalla primavera all’estate) che ne consentiva la coltivazione dove il frumento ed altri prodotti non riuscivano a giungere a maturazione. La farina di grano saraceno fu inizialmente usata per cucinare zuppe e paste, ma trovò il suo migliore utilizzo come ingrediente della polenta saracena. Ricette Tradizionali Polenta Saracena Ingredienti per l’impasto: patate, farina di grano saraceno, farina di frumento. Ingredienti per il sugo. Burro, porri, funghi secchi, latte, panna.

Dove siamo

Riserva la Regina, via Martinetto, 3 bis
12078 Ormea (Cuneo)
view maps

JavaScript deve essere attivo per utilizzare Google Maps.
Sembra infatti che JavaScript sia disabilitato o non supportato dal tuo browser.
Per visualizzare le Google Maps, attiva JavaScript modificando le opzioni del tuo browser e poi riprova.

Meteo

TripAdvisor

Copyright

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti.